Inter Saint Etienne 7goldhomework

MILANO - Nel pomeriggio il terremoto societario con le dimissioni di Moratti dalla carica di presidente onorario, in campo invece calma piatta per l’Inter di Mazzarri, che ottiene un noioso, ma comunque utile, 0-0 casalingo contro il Saint-Etienne (il terzo consecutivo per i francesi). Nonostante una prestazione da rivedere, infatti, i nerazzurri sono sempre primi nel girone F di Europa League e senza aver subito gol. La qualificazione per i sedicesimi è così molto vicina, ma il pubblico di San Siro (Thohir presente sugli spalti con Javier Zanetti) pretende di più dalla squadra.

Inter-Saint Etienne, Thohir in tribuna dopo l'addio di Moratti


LA CRONACA - Primo tempo in cui probabilmente ci sono stati più sbadigli che tiri in porta. Mazzarri sceglie il turnover lasciando in panchina Handanovic, Ranocchia e Palacio per Carrizo, Andreolli e Guarin, che porta anche la fascia da capitano. Il tecnico francese Galtier si affida al tridente con centravanti Van Wolfswinkel, a centrocampo il giovane ivoriano Diomande, mentre in difesa c’è Florentin Pogba, fratello dello juventuno Paul. Nei primi 45′ succede, dunque, veramente poco: l’inizio è positivo per i nerazzurri, pericolosi con Icardi e Guarin, ma gli ospiti prendono presto le misure e subiscono pochissimo, non rinunciando ad attaccare, soprattutto sulla destra con Teophile-Catherine,il miglior dei suoi. Ma Carrizo non ha bisogno di grandi parate per difendere la sua porta e si torna negli spogliatoio sullo 0-0.

Inter-Saint Etienne, il film della partita


SI FA MALE M’VILA - La ripresa è miglior del primo tempo, ma ci vuole poco. Nell’Inter si fa male M’Vila, che lascia il posto a Hernanes e la spinta dei nerazzurri è più vivace, anche con un Mbaye meno timido. La migliore occasione capita sul piede destro di Kuzmanovic, bravo a inserirsi in area, ma si supera il portiere francese Ruffier mandando in angolo. Attivo anche Carrizo, che compie due belle parate prima su Teophile-Catherine e poi sul neo entrato Monnet-Paquet. In campo anche Palacio e Khrin (esordio stagionale), ma il risultato non cambia: finisce 0-0, che serve solamente per la classifica. L’appuntamento con la vittoria è ancora rimandato.
 
PORTE ANCORA INVIOLATE - Dunque la nota positiva di questo 0-0 è che l’Inter è ancora al comando del girone F con la qualificazione praticamente in tasca. E che per la terza partita consecutiva in Europa la porta è rimasta imbattuta. Carrizo, con una buonissima prestazione, ha dimostrato di essere una riserva di garanzia di Handanovic e sono state positive anche le prove di Andreolli e Kuzmanovic, l’uomo che è andato più vicino al gol. Buona organizzazione del Saint-Etienne, che ha rischiato poco. Non a caso è il terzo 0-0 in altrettante partite in Europa League, però in attacco bisogna fare qualcosa di più per sperare di passare il turno.
 
COLPO GROSSO DEL QARABAQ - Nell’altra partita del girone, colpo grosso a sorpresa degli azeri del Qarabaq, che vincono 1-0 in Ucraina sul Dnirpo (gol di Muarem al 21′), tornando in piena corsa per la qualificazione. Adesso, infatti, dietro all’Inter a 7 punti, ci sono proprio Qarabaq e Saint-Etienne a 3 punti, mentre il Dnipro è ultimo a 1. Tra due settimane, stessi match a campi invertiti.
INTER-SAINT-ETIENNE 0-0 (0-0)
INTER (3-5-1-1): Carrizo 6.5; Andreolli 6, Vidic 6, Juan Jesus 6,5; Mbaye 5,5, Mvila 5,5 (8′st Hernanes 6), Kovacic 5, Kuzmanovic  6 (40′st Krhin sv), Dodo’ 5,5; Guarin 6 (25′st Palacio 6); Icardi 5.5. In panchina: Handanovic, Ranocchia, Obi, Bonazzoli. Allenatore: Mazzarri.
SAINT-ETIENNE (4-5-1): Ruffier 7; Catherine 7, Sall 6, Perrin 6.5, Pogba 6,5 (33′st Baysse 6); Clement 6,5, Lamoine 6, Hamouma 6,5, Diomande’ 6 (40′st Cohade sv), Tabanou 6,5; Van Wolfswinkel 5.5 (19′st Monnet-Paquet 6). In panchina: Moulin, Brison, Siant-Maximin, Gradel. Allenatore: Galtier.
ARBITRO: Taylor
AMMONITI:  Sall, Juan Jesus, Hernanes
ANGOLI: 5-2 per l’INTER
RECUPERO: 1′ e 3′

Танкадо - мастер высокого класса, он никогда не оставил бы висячие строки, тем более в таком количестве. Эти висячие строки, или «сироты», обозначают лишние строки программы, никак не связанные с ее функцией. Они ничего не питают, ни к чему не относятся, никуда не ведут и обычно удаляются в процессе окончательной проверки и антивирусной обработки.

Джабба взял в руки распечатку. Фонтейн молча стоял .

Categories: 1

0 Replies to “Inter Saint Etienne 7goldhomework”

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *